Mongolia

30 agosto - 12 settembre

14 giorni/12 notti

Richiedi informazioni
CONDIVIDI SUI SOCIAL
PROGRAMMA

1° giorno - Italia/Istanbul/Ulan Bator
Ritrovo all'aeroporto di Milano Malpensa (possibilità di trasferimento in pullman da Torino con supplemento). Partenza con volo di linea per Istanbul e proseguimento con volo notturno in coincidenza per Ulan Bator (notte e pasti a bordo).

2° giorno - Ulan Bator/Hustaii/Rashant
Arrivo all’aeroporto di Ulan Bator e incontro con l'accompagnatore paleontologo. Partenza per il Parco Nazionale dell’Hustaii. Sosta al campo ‘ger’ situato all’entrata del Parco e tempo per relax. In mattinata possibilità di escursione (in auto) all’interno del Parco istituito negli anni ‘90 per proteggere i famosi cavalli selvatici Takhii (Prewalski) e l’habitat straordinario nel quale vivono. Rientro al campo ger e pranzo. Nel pomeriggio proseguimento attraverso la steppa verso il villaggio di Rashant. Ci si inoltra immediatamente nella natura del paesaggio mongolo. Cavalli selvaggi si abbeverano alle pozze d’acqua mentre le ‘ger’ in feltro bianco spiccano come neve sul verde intenso dell’erba. Nel tardo pomeriggio arrivo e sistemazione presso il campo attrezzato nei pressi del villaggio di Rashant. Cena e pernottamento.

3° giorno - Rashant/Uvgun Khiid/Ongii Khiid
Dopo la prima colazione partenza verso il Middle-Gobi. Sosta lungo la strada per la visita del piccolo monastero di Uvgun Khiid, all’interno della Riserva Naturale Khogno Khan. Pranzo al sacco. Proseguimento per Ongii Khiid dove la steppa comincia a desertificarsi. Nel tardo pomeriggio ci si avvicina ai contrafforti della catena montuosa che nasconde le rovine dell'antico Monastero di Ongii, punto di sosta delle carovane che attraversavano il Gobi e il Taklamakan per raggiungere la Via della Seta. All’arrivo sistemazione in campo attrezzato. Cena e pernottamento.

4° giorno - Ongii Khiid/Bayanzag
Prima colazione e partenza alla volta del deserto del Gobi. In tarda mattinata arrivo a Bayanzag e sistemazione in campo attrezzato. Pranzo nel ristorante del campo. Nel tardo pomeriggio escursione a Flaming Cliffs, per ammirare i colori che assumono queste straordinarie formazioni rocciose al tramonto e per esplorare con il geologo uno dei siti più famosi al mondo per ritrovamenti di reperti fossili di dinosauro. Rientro al campo. Cena e pernottamento.

5° giorno - Bayanzag/Yolyn Am/Khongoryn Sand Dunes
Partenza di buon mattino per l’escursione nella valle di Yolyn (Valle delle aquile), situata all’interno del parco nazionale del Gurvainsaikhan e caratterizzata dalla presenza di uno stretto canyon sul fondo del quale si possono trovare, anche in piena estate, accumuli di neve e ghiaccio. Pranzo al sacco. Proseguimento per Khongoryn Sand Dunes, attraversando luoghi selvaggi con paesaggi straordinari. Nel tardo pomeriggio arrivo e sistemazione in campo attrezzato. Possibilità di escursione in cammello. Cena e pernottamento.

6° giorno - Khongoryn Sand Dunes/Ongii Khiid
Prima colazione ed escursione a piedi sulle dune. Partenza per Ongii. Sosta per il pranzo al sacco durante il viaggio. Durante il percorso avremo il tempo per incrociare sul nostro cammino una famiglia nomade e fermarci per osservare e conoscere da vicino le attività quotidiane. Arrivo nel pomeriggio ad Ongii. Sistemazione in campo ‘ger’ attrezzato. Visita delle rovine dei Monasteri distrutti negli anni ’30 dai Soviet. Cena e pernottamento.

7° giorno - Ongii Khiid/Arvaikheer
Dopo colazione partenza di primo mattino verso nord; l’aspro panorama desertico lascia via via il posto alle verdi praterie della steppa centrale. Arrivo in tarda mattina ad Arvaikheer (circa 3-4 ore di auto). Pranzo nella Missione (o presso un ristorante locale). Pomeriggio con i Missionari. Cena nella Missione. Pernottamento nel miglior hotel locale.

8° giorno - Arvaikheer/Kharkhorin
Prima colazione in hotel. Giornata con i Missionari. Pranzo nella Missione. Nel tardo pomeriggio (verso le ore 16) partenza per Kharkhorin, l’antica Capitale conosciuta come Kharakhorum ai tempi di Gengis Khan. Sistemazione in campo ‘ger’ attrezzato. Cena e pernottamento.

9° giorno - Kharkhorin/Tsenkher
Intera mattinata dedicata alla visita del monastero di Erdene Zuu, sino agli anni '20 uno dei più grandi centri del buddismo lamaista al di fuori del Tibet. Visita del Museo Etnografico e del mercato locale. Pranzo presso un ristorante locale. Nel pomeriggio, attraversando verdi vallate, proseguimento per Tsenkher Hot Spa. Arrivo al campo attrezzato e sistemazione nelle ‘ger’. Possibilità di relax e bagno nella piscina alimentata da acqua termale calda che sgorga naturalmente. Cena e pernottamento.

10° giorno - Tsenkher/Tsertserleg/Terkhiin Tsagaan Nuur
Prima colazione. Passando per Tsetserleg, ci dirigiamo verso il Parco Nazionale del Terkhiin Tsagaan Nuur, antica area vulcanica con splendidi laghi craterici. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio arrivo al campo attrezzato nei pressi del Khorgoo Uul e breve trekking per raggiungere la sommità del vulcano. Cena e pernottamento.

11° giorno – Terkhiin Tsagaan Nuur/Tsetserleg
Prima colazione. Rientro a Tsetserleg lungo il Chuulut River che ha scavato un profondo canyon negli strati basaltici. Arrivo e sistemazione nel miglior hotel locale. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del Monastero/Museo di Buyandelgeruulekch. Cena libera e pernottamento.

12° giorno - Tsetserleg/Ulan Bator
Prima colazione e partenza per il rientro verso la capitale. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Ulan Bator e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

13° giorno - Ulan Bator
Intera giornata dedicata alla capitale della Mongolia. Visita del Monastero di Gandan che in passato contava più di 10.000 monaci ed è oggi considerato punto di riferimento da tutti i Mongoli buddisti. Visita del Winter Palace, residenza invernale dell’ultimo Bogd Khaan. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del Choijin Lama Museum per ammirare la splendida collezione di antiche maschere Tsam. Tempo libero e possibilità di assistere a uno spettacolo folcloristico del corpo di ballo e canto del Teatro Nazionale Mongolo. Cena libera e pernottamento.

14° giorno - Ulan Bator/Istanbul/Italia
Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Istanbul. Proseguimento con volo in coincidenza per Milano Malpensa (all'arrivo possibilità di trasferimento in pullman a Torino, con supplemento).

QUOTA

€ 4.390

+ quota gestione pratica € 35
acconto € 1.350 (minimo 10 partecipanti)

Supplementi:

  • camera singola € 440;
  • trasferimento in bus Torino/Malpensa/Torino € 90 (importo valido a partire da minimo 10 richieste)

La quota comprende: voli di linea Milano/Istanbul/Ulan Bator e viceversa - tasse aeroportuali - trasferimenti in auto fuoristrada 4x4 Toyota Land Cruiser dal 2° al 12° giorno e minibus il 13° giorno - sistemazione in campi di ‘ger’ e hotel locali - trattamento di pensione completa dal 2° al 10° giorno - pasti come specificato in programma - ingressi e visite come da programma con servizio di guida locale parlante italiano - assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio AXA Assistance.

La quota non comprende: mance (raccolte in loco il primo giorno e gestite per vostro conto dall’accompagnatore) - escursioni in cammello e cavallo - visto consolare - bevande - pranzi e cene dall’11° al 14° giorno - ingressi non specificati - tutto quanto non indicato alla voce ‘la quota comprende’.

DOCUMENTI

È necessario il passaporto individuale valido almeno 6 mesi dal rientro in Italia.

DICONO DI NOI
Diego S.

Servizio professionale e competente, ambia offerta di viaggi. Ottimo rapporto qualità/prezzo

Fed S.

Ho chiesto un preventivo per Lourdes l'anno prossimo e mi è stato inviato velocemente via mail. L'ODP è molto valida quando si tratta di pellegrinaggi.

Pierino F.

E' un ottima agenzia di viaggi che organizza con impegno e precisione i viaggi desiderati.

Roberto M.

Personale gentile che dimostra competenza e affabilità nell'accontentare le esigenze dei "viaggiatori".

Nicola C.

Competenza, cortesia, disponibilità e quant'altro di positivo per questo Ufficio diocesano che organizza viaggi in Terra Santa e in altri luoghi, come ad esempio la Giordania, ricchi di fascino e di storia. È possibile usufruirne anche come agenzia di viaggio.

Barbara B.

Personale disponibile, esaustivo nelle spiegazioni, rapido nelle operazioni di registrazione dati. Offerta ampia di pellegrinaggi.

Roberta G.

Agenzia trovata per caso online. Abbiamo viaggiato con loro facendo il tour della Turchia. Ottima organizzazione fin nei minimi dettagli: tutto perfetto dagli hotel di elevata categoria ai trasferimenti con mezzi moderni. Guida fantastica che ci ha fatto apprezzare e conoscere questo paese. Ottimo rapporto qualità - prezzo. Sicuramente viaggeremo ancora con loro. Da consigliare.

Patrizia V.

Ho organizzato un we a Breslavia con un'amica e grazie a Patrizia, che ci ha consigliato un'ottima guida, siamo riuscite a scoprire la storia e i segreti della città.
La guida è risultata competente e ha saputo rispondere alle nostre curiosità. La decisione di prendere una guida tutta per noi è risultato più conveniente di una guida di tour organizzato, che inoltre sarebbe stata in inglese, quindi per noi di difficile interpretazione

Vincenzo T.

Ottima professionalità e gentilezza

Maurizio M.

Staff altamente preparato, competenza professionale di altissimo livello, accoglienza squisita ed amorevole accompagnamento durante tutta la durata dei viaggi.

OPERA DIOCESANA PELLEGRINAGGI SRL
Corso Matteotti, 11 - 10121 TORINO
Partita IVA: 10104330013 - R.E.A. n.1105756
Orari apertura: da lunedì a venerdì, 9-12,30 / 13,30-18