9-17 luglio

9 giorni

ARMENIA

 

Un esclusivo viaggio tra cultura, artigianato, enogastronomia e musica.

 

1° giorno - (Torino) Milano/Vienna/Yerevan

Ritrovo all'aeroporto di Milano/Malpensa (possibilità di trasferimento in pullman, con supplemento, da Torino). Partenza per Yerevan con volo di linea per Yerevan (via Vienna).

 

2° giorno - Yerevan

Arrivo previsto nelle prime ore del mattino e trasferimento in hotel. Prima colazione e tempo a disposizione. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio tour panoramico della città e visita del Matenadaran, museo che conserva antichi manoscritti e la prima copia della Bibbia in armeno. Sosta al monumento Mair Hayastan, la Madre dell’Armenia, e visita al Tsitsernakaberd, memoriale dedicato alle vittime del genocidio del 1915. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

 

3° giorno - Yerevan/Khor Virap/Noravank/Hermon

Partenza per il monastero di Khor Virap, al confine con la Turchia, dove secondo la tradizione San Gregorio Illuminatore fu imprigionato per 12 anni in un pozzo per il suo credo cristiano. A sud del monastero è visibile il Monte Ararat. Proseguimento per il monastero di Noravank, grande centro religioso e culturale del XIII secolo. Pranzo in un’enoteca e assaggio di vini armeni. Arrivo al villaggio di Yegheghis e visita al piccolo cimitero ebraico, testimonianza dell’antica comunità ebraica presente in questa zona. Sistemazione in hotel a Hermon, villaggio nella Valle di Yegheghis. Incontro con un musicista di duduk, lo strumento a fiato armeno fatto in legno di albicocco. Cena e pernottamento.

 

4° giorno - Hermon/Selim/Noraduz/L. Sevan/Dilijan

Partenza per il lago Sevan, situato a 2000 metri sul livello del mare. Si attraverserà il passo di Selim (2410 m.) dove si trova l’omonimo caravanserraglio di Selim del XIV secolo. Sosta a Noraduz, un antico cimitero medioevale caratteristico per la grande quantità di khachkars (croci intagliate su pietra) risalenti al VII-X secolo. Incontro con uno scalpellino di Khachkar per scoprire l'arte di questa lavorazione. Proseguimento Hayravank e visita al monastero (IX-XIII sec), situato sul lago Sevan. Pranzo. Nel pomeriggio arrivo a Dilijan. Visita del centro e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

 

5° giorno - Dilijan/Haghpat

Partenza per la regione di Lori e visita alla Chiesa fortificata di Akhtala, celebre per il decoro esterno e gli affreschi di stile bizantino. Pranzo. Proseguimento per il Monastero di Haghpat (X sec.). Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

6° giorno - Haghpat/Amberd/Byurakan/Yerevan

Partenza per la regione di Aragatson dove si trova il Monte più alto dell'Armenia. Visita alla fortezza di Amberd, la 'fortezza tra le nuvole', così chiamata per la sua posizione (2300 metri) alle pendici del Monte Aragats. Proseguimento per Byurakan dove si parteciperà alla preparazione di alcuni piatti rmeni. Rientro a Yerevan. Cena e pernottamento.

 

7° giorno - Yerevan/Etchmiadzin/Yerevan

Al mattino partenza per Etchmiazdin, vero e proprio centro spirituale della Chiesa Armena. Visita della Cattedrale, il più antico tempio cristiano del paese e residenza ufficiale del Katholicos (il Patriarca Supremo armeno). Proseguimento per Zvartnots con le rovine del Tempio del Paradiso degli Angeli. Rientro a Yerevan per il pranzo. Nel pomeriggio visita al museo e laboratorio Megheryan dove si producono tappeti col tipico nodo armeno. A seguire incontro con una grande esperta del ricamo. Cena e pernottamento in hotel.

 

8° giorno - Yerevan/Geghard/Yerevan

Al mattino partenza per il monastero di Geghard - patrimonio dell'Umanità Unesco - noto nell'antichità come 'monastero della lancia', per la reliquia che secondo la tradizione ferì Gesù al costato. Proseguimento per Garni e visita del Tempio pagano dalle classiche linee ellenistiche, l'unico del genere esistente in Armenia. Visita della gola di Garni in fuoristrada. Pranzo in agriturismo. Rientro a Yerevan. Tempo a disposizione e, nel tardo pomeriggio, visita alla casa museo Lusik Aguletsi con la collezione etnografica. Cena e pernottamento.

 

9° giorno - Yerevan/Vienna/Milano (Torino)

Trasferimento notturno in aeroporto e partenza di primissimo mattino per Milano/Malpensa con volo di linea (via Vienna). All'arrivo, possibilità di proseguimento in pullman per Torino (con supplemento).

 

 

Quota € 1420 +

quota gestione pratica € 35

acconto € 350 (minimo 20 partecipanti)

 

Supplementi:

• camera singola € 290

• trasferimento in bus Torino/Malpensa/Torino € 50

(importo valido a partire da minimo 15 richieste)

 

La quota comprende: voli di linea in classe economica Milano/Vienna/Yerevan e viceversa - tasse aeroportuali - trasferimenti da e per l'aeroporto di Yerevan - sistemazione in hotel cat. 3/4 stelle - trattamento di pensione completa dalla prima colazione del secondoo giorno alla cena del penultimo - tour in pullman come da programma con servizio di guida locale parlante italiano - ingressi e visite come da programma - assistenza tecnica - assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio AXA Assistance.

 

La quota non comprende: mance (raccolte in loco) - bevande - ingressi non specificati - tutto quanto non indicato alla voce 'la quota comprende'.

 

Documenti: passaporto individuale valido almeno 6 mesi oltre la data di effettuazione del viaggio.

 

  • Richiesta informazioni

    Invio del modulo in corso...

    Il server ha riscontrato un errore.

    Modulo ricevuto.

OPERA DIOCESANA PELLEGRINAGGI SRL

Corso Matteotti, 11 - 10121 TORINO

Tel. +39 0115613501 - fax +39 011548990

Mail: info@odpt.it

Partita IVA: n.10104330013

R.E.A. n.1105756

Orari apertura uffici: 9-12,30 / 13,30-18

da lunedì a venerdì (sabato chiuso)