Quota 1640
+ quota individuale gestione pratica € 35

acconto € 400 (minimo 20 partecipanti paganti)

Supplementi:
• camera singola € 240
• visto consolare uzbeko € 45

La quota comprende: voli di linea in classe economica Torino/Istanbul/Tashkent, Urgench/Tashkent e Tashkent/Istanbul/Torino – tasse aeroportuali (soggette a possibile adeguamento da parte della compagnia aerea) – trasferimenti in pullman da e per gli aeroporti in Uzbekistan - sistemazione in alberghi cat. 4 stelle – trattamento di pensione completa dalla colazione del secondo giorno alla cena del penultimo - tour in pullman, ingressi e visite come da programma con servizio di guida locale parlante italiano – assistenza tecnica - borsa da viaggio e foulard – assicurazione sanitaria/bagaglio Axa.

La quota non comprende: visto consolare uzbeko – mance - bevande – assicurazione contro le penali da annullamento viaggio - ingressi non specificati - tutto quanto non indicato alla voce ‘la quota comprende’.

Documenti: passaporto individuale valido almeno 6 mesi oltre la data di effettuazione del pellegrinaggio. Per il rilascio del visto dovranno pervenirci almeno 40 gg. prima della partenza due fototessera, il passaporto in originale e il modulo di richiesta visto compilato.

            

Magico Uzbekistan:
Tesori d’arte nel cuore dell’Asia
lungo la Via della Seta

9 giorni - aereo


1° giorno
Torino/Istanbul/Tashkent
Ritrovo all’aeroporto di Torino Caselle. Partenza con volo di linea per Istanbul. Proseguimento con volo in coincidenza per Tashkent. Pernottamento a bordo.

2° giorno
Tashkent/Samarkanda
Arrivo a Tashkent. Incontro con la guida locale e trasferimento in albergo. Prima colazione e tempo per il riposo. Breve giro panoramico della città. Pranzo. Partenza in pullman per Samarkanda. Arrivo in albergo e sistemazione. Cena e pernottamento.

3° giorno
Samarkanda
Giornata dedicata alla visita della città: il mausoleo Gur Emir, la piazza Reghistan, la moschea Khanym e il mercato Siab. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio: la necropoli Shakhi Zinda, l’osservatorio Ulugbek (1420) con i resti di un grande astrolabio e le rovine di Afrasiab con il museo. Cena e pernottamento.

4° giorno
Samarkanda/Shakhrisabz/Bukhara
Partenza per Bukhara. Durante il tragitto, sosta a Shakhrisabz, una delle più belle città dell’Asia Centrale. Pranzo. Nel pomeriggio visita dell’ Ak Saray, residenza estiva di Tamerlano, del mausoleo Kok Gumbaz, della moschea del XV sec. e della Cripta di Timur. Proseguimento per Bukhara. All’arrivo sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

5° giorno
Bukhara
Giornata dedicata alla visita della città: il complesso Poi-Kalon (formato dalla madrasa Mir-I-Arab, dalla moschea Kalon Jummi con il minareto Kalon); i 3 bazaar coperti (Taqi Zargaron, Taqi Telpak Furushon e Taqi Sarrafon); la moschea Magok-I-Atori, la madrasa Nadir Divanbegi e la Madrasa Kukeldash, una delle più grandi scuole islamiche del paese. Pranzo. Proseguimento della visita con la fortezza Ark, sede dei governanti di Bukhara per un millennio, la moschea Bolo Hauz e il mausoleo Ismail Samani (X sec.). Cena e pernottamento.

6° giorno
Bukhara/Urgench
Partenza per Urgench attraverso il deserto di Kyzyl Kum (480 km). Pranzo al sacco. Una parte della strada da percorrere costeggia il fiume Amudarya, visibile solo a tratti. All’arrivo sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

7° giorno
Urgench/Khiva/Tashkent
Partenza per Khiva, la più antica e meglio conservata città sulla ‘via della seta’. Si visiteranno: la madrasa Mohammed Amin Khan, il minareto Kelte minor (interrotto all’altezza di 26 metri); l’antica fortezza Kunya (con l’harem, le scuderie, l’arsenale, la moschea e le prigioni); il mausoleo di Pakhlavan Mahmud; la madrasa Islam Khoja e la moschea di Juma con le sue 213 colonne di legno. Dopo il pranzo visita della Casa di Pietra (Tosh Howli) e della madrasa Allah Kuli Khan. Trasferimento all’aeroporto di Urgench e partenza con volo di linea per Tashkent. All’arrivo sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

8° giorno
Tashkent
Al mattino, inizio delle visite con la città vecchia: la madrasa Kukeldash; la madrasa santa Khast Imam; la moschea Tillya Sheyks; il mausoleo Kafal Shashi e il bazar Chorsu. Pranzo. Nel pomeriggio visita del Museo di Arti applicate e proseguimento con la Tashkent moderna: la piazza Amir Temur; la piazza dell’Indipendenza; il teatro Alisher Navoi e infine alcune fermate della metropolitana. Cena in ristorante e pernottamento.

9° giorno
Tashkent/ Istanbul /Torino
Arrivo a Istanbul e proseguimento con volo in coincidenza per Torino Caselle.

Nota: tutte le visite menzionate nel programma sono garantite ma potrebbero subire delle variazioni nell’ordine di effettuazione