TREKKING IN TERRA SANTA

 

“Intraprendere un Pellegrinaggio in Terra Santa significa mettersi in cammino e fare del viaggio fisico un cammino dell'anima”.  Un percorso impegnativo, attraverso le meraviglie di Israele: dai parchi verdi del nord (Banias),alla Spiritualità di Gerusalemme e Betlemme, fino al fascino dei suoi Deserti (Neghev e Giuda).

 

Gruppo guidato da don Gianluca Popolla

Programma indicativo (ordine delle visite passibile di variazioni)

 

Domenica 9 settembre - (Torino) Milano/Monaco/Tel Aviv

Ritrovo in serata all'aeroporto di Milano/Malpensa (possibilità di trasferimento in pullman da Torino con supplemento). Partenza con volo di linea notturno per Tel Aviv, via Monaco.

 

Lunedì 10 settembre - Tel Aviv/Nimrod/Banias/Gerico (trekking Banias fino alle cascate del Giordano, 1 ora)

Arrivo al mattino presto (h 3.35). Controllo passaporti, recupero bagagli e partenza in pullman verso nord. Prima colazione nei pressi di Banias, l’antica Cesarea di Filippo situata in un’area di particolare interesse storico e naturalistico. Mattinata sulle alture del Golan dove si trovano le sorgenti del Giordano. Visita alla fortezza di Nimrod (in bus). Pranzo al sacco presso il sito archeologico di Banias. Nel pomeriggio percorso a piedi per raggiungere le cascate formate dal Giordano, le più alte di Israele. Partenza in bus verso sud. Arrivo a Gerico. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

Martedì 11 settembre - Gerico/Masada/Ein Gedi/Gerico

Partenza presto verso sud. Salita all'alba dal lato ovest (accampamento romano-Arad) alla rocca di Masada. Visita del sito archeologico teatro del suicidio di massa degli zeloti al termine dell’assedio romano (73 d.C.). A Erode il Grande si devono i grandiosi lavori che hanno reso Masada un baluardo inespugnabile. Dalle terrazze è possibile ammirare un panorama spettacolare sull’area del Mar Morto. Discesa da est percorrendo il sentiero del serpente. Pranzo. Nel pomeriggio, visita al parco di Ein Gedi, una riserva naturale con una flora e fauna caratteristica: vi si trovano 15 specie diverse di alberi che esistono solo in questa zona e animali come lo stambecco, l’irace, la volpe e la iena. Risalendo un sentiero, in parte scavato fra i sassi e protetto da un parapetto, è possibile raggiungere la più importante sorgente dell’oasi che sgorga a 300 m circa di altezza sul Mar Morto, con una cascata che va a formare un piccolo lago. Rientro in hotel a Gerico, cena e pernottamento.

 

Mercoledì 12 settembre - Gerico/Trekking nel Wadi el Kelt/Gerico

Al mattino trasferimento in bus nel Deserto di Giuda nei pressi di Almon dove si trova il Monastero ortodosso Khariton. Partenza a piedi, passando lungo il Wadi el Kelt, e arrivo al monastero di San Giorgio in Koziba (5/6 ore circa di cammino). Pranzo al sacco. Nel pomeriggio proseguimento in pullman per Gerico e salita a piedi al Monastero della Quarantena. Rientro in bus in hotel. Cena e pernottamento.

 

Giovedì 13 settembre - Gerico/Gerusalemme

In mattinata partenza per Gerusalemme e visita ai piedi del Monte degli Ulivi: la Chiesa della Tomba della Vergine, la Grotta del Tradimento, l’Orto degli Ulivi e la Basilica delle Nazioni con la ‘Roccia dell’Agonia’. Ingresso al quartiere di Bethesda, presso la porta di Santo Stefano, con la Chiesa crociata di Sant’Anna e i resti della Piscina Probatica. Passaggio dalla Via Dolorosa e arrivo al Golgota, all’interno della Basilica del Santo Sepolcro. Pranzo in istituto. Nel pomeriggio, trasferimento alla ‘Città di Davide’. Visita al centro turistico e percorso - discendendo lungo il pozzo di Warren e i tunnel della sorgente di Gihon - fino ai resti della piscina di Siloe (possibilità di passare attraverso un condotto ‘asciutto’ oppure dal Tunnel di Hezekiah con l’acqua alta tra i 40 e 90 cm circa). Sistemazione in hotel, cena e pernottamento in hotel.

 

Venerdì 14 settembre - Gerusalemme/Trekking Wadi Sodoma/Gerusalemme

Trasferimento a sud e percorso a piedi nel Deserto del Negev lungo un torrente asciutto (Wadi Sodoma). Pranzo al sacco e tè nel deserto. Rientro in bus a Gerusalemme e tempo libero a disposizione nella città vecchia. Cena e pernottamento in hotel.

 

Sabato 15 settembre - Gerusalemme/Betlemme/Trekking Mar Saba-Mar Morto/Gerusalemme

Al mattino presto partenza per Betlemme. Visita alla Basilica della Natività e trasferimento in bus nei pressi del Monastero di Mar Saba. Visita (solo dall’esterno) e percorso a piedi nel Deserto di Giuda fino a Qumran. Visita al sito archeologico con i resti del Monastero esseno nei pressi delle grotte in cui furono rinvenuti nel 1947 i famosi ‘Rotoli’ con alcuni testi dell’Antico Testamento. Al termine discesa al Mar Morto, pranzo e tempo libero. Rientro in hotel a Gerusalemme, cena e pernottamento.

 

Domenica 16 settembre - Gerusalemme/Tel Aviv/Monaco/Milano (Torino)

Al mattino presto salita alla Spianata delle Moschee (o Monte del Tempio). Discesa dalla porta ‘el qattanin’ verso il Muro Occidentale (noto erroneamente come ‘Muro del Pianto’). Pranzo in ristorante. Nel primo pomeriggio, trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv e partenza e partenza con volo di linea per Milano/Malpensa (via Monaco). All'arrivo, possibilità di proseguimento in pullman per Torino (con supplemento).

 

9-16 settembre

8 giorni/6 notti

  • Quota

    € 1250

    + quota gestione pratica € 35

    acconto € 300 (minimo 20 partecipanti)

     

    Supplementi:

    • camera singola € 300

    • trasferimento in bus Torino/Malpensa/Torino € 50 (importo valido a partire da minimo 15 richieste)

     

    La quota comprende: voli di linea in classe economica su voli di linea Milano/Monaco/Tel Aviv e viceversa - tasse aeroportuali - sistemazione in hotel cat. 3/4 stelle o superiori - trattamento di pensione completa dalla prima colazione del 10 settembre al pranzo del 16 settembre (pranzi come indicati in programma – colazioni e cene in hotel) - tour in pullman, escursioni e ingressi a pagamento inclusi come da programma - guida biblica autorizzata dalla Commissione Pellegrinaggi in Terra Santa - assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio AXA Assistance.

     

    La quota non comprende: mance (raccolte in loco il primo giorno) - bevande - trasferimenti per/da gli aeroporti in Italia - ingressi non specificati - tutto quanto non indicato alla voce ‘la quota comprende’.

  • Documenti

    Passaporto individuale con validità residua di 6 mesi oltre la data di ingresso nei due Paesi. Per la richiesta del visto consolare collettivo giordano è necessario presentare all'ufficio iscrizioni la fotocopia del passaporto almeno 30 giorni prima della partenza.

  • Richiesta informazioni

    Invio del modulo in corso...

    Il server ha riscontrato un errore.

    Modulo ricevuto.

OPERA DIOCESANA PELLEGRINAGGI SRL

Corso Matteotti, 11 - 10121 TORINO

Tel. +39 0115613501 - fax +39 011548990

Mail: info@odpt.it

Partita IVA: n.10104330013

R.E.A. n.1105756

Orari apertura uffici: 9-12,30 / 13,30-18

da lunedì a venerdì (sabato chiuso)