IRAN

1° giorno – Lunedì 25 marzo 2019

Milano/Francoforte/Teheran

Ritrovo all’aeroporto di Milano/Malpensa (possibilità di trasferimento in pullman, con supplemento, da Torino - corso Matteotti, 11). Partenza con volo di linea per Francoforte e proseguimento con volo in coincidenza per Teheran. Arrivo e disbrigo delle pratiche doganali. Trasferimento in hotel e pernottamento.

 

2° giorno – Martedì 26 marzo

Teheran

Prima colazione. In mattinata visita della città iniziando dal celebre Museo Archeologico, ricco di reperti ed opere risalenti ai grandi periodi della storia persiana, il cui ingresso evoca il grande arco del Palazzo di Cosroe a Ctesifonte. Proseguimento con la visita al vicino Museo dei Vetri e delle Ceramiche. Pranzo. Nel pomeriggio visita del Palazzo Golestan, un complesso di edifici del XVII secolo splendidamente decorati, recentemente inserito nel Patrimonio dell’Umanità Unesco. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

3° giorno – Mercoledì 27 marzo

Teheran/Shiraz

Prima colazione e trasferimento in aeroporto. Partenza con volo di linea per Shiraz. All’arrivo inizio della visita di città con la tomba dei poeti Hafez e Sa’adi, l’Orangerie, la moschea rosa di Nasir al-Molk. Pranzo. Nel pomeriggio visita al tradizionale bazar Vakil e alla vicina moschea. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

4° giorno - Giovedì 28 marzo

Shiraz/Persepoli/Nasqsh-el-Rajab/Shiraz

Intera giornata di escursione a Persepoli, la maestosa città-palazzo dei re persiani, edificata nel VI sec. a.C. e distrutta da Alessandro Magno. Visita del Palazzo di Primavera, fatto costruire da Dario. L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’Impero Persiano. La visita prosegue con il sito di Naqsh-e Rostam, dove si trovano le tombe dei re achemenidi con i celebri bassorilievi sassanidi: famosissimo quello che testimonia la sconfitta e la cattura dell’imperatore romano Valeriano ad opera del re sassanide Shapur. Al termine visita al vicino sito di Nasqsh-el-Rajab. Pranzo in corso di escursione. Rientro a Shiraz per cena e pernottamento.

 

5° giorno - Venerdì 29 marzo

Shiraz/Pasargade/Isfahan

Al mattino partenza in pullman per Isfahan (km 470). Lungo il percorso, visita ai resti dell’antica capitale achemenide Pasargade con la tomba di Ciro il Grande, fondatore della dinastia. Pranzo. Arrivo a Isfahan nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

6° giorno - Sabato 30 marzo

Isfahan

Intera giornata di visita di Isfahan. Cuore della città è la bellissima piazza Meidun, una delle più grandi al mondo, su cui si affacciano gli straordinari esempi della grande architettura safavide: la Moschea dell’Imam, la Moschea dello sceicco Loftollah, il Palazzo Reale (Ali Qapu), tutte dominate dal tripudio turchese delle maioliche e dei mosaici smaltati. La fantastica Moschea del Venerdì è la vera ‘summa’ dell’architettura islamica, con diversi stili sovrapposti che vanno dal periodo selgiuchide e mongolo fino al barocco dell’età safavide. Al termine visita del tradizionale bazar coperto. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

7° giorno - Domenica 31 marzo

Isfahan

Dopo la prima colazione visita del palazzo Hasht Behesht, il cui interno vanta alcuni notevoli mosaici e modanature a stalattiti, e del palazzo Chehel Sotun (palazzo delle Quaranta Colonne), celebre per i suoi affreschi e inserito nel patrimonio dell’Umanità Unesco. Pranzo. Nel pomeriggio visita del quartiere Jolfa, oggi vivace centro della Chiesa Armena con la cattedrale di Vank, il suo interessante museo e lo spettacolare ponte Khaju, costruito dallo Scià Abbas intorno al 1650. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

8° giorno – Lunedì 1 aprile

Isfahan/Abyaneh/Kashan/Teheran

Prima colazione e partenza per un lungo trasferimento a Teheran (km 480). Durante il percorso sosta al villaggio di Abyaneh, uno dei più antichi del paese, fondato da zoroastriani in fuga dai conquistatori islamici nel settimo secolo. Tutti gli edifici sono costruiti in mattoni fatti con terra locale ricca di ferro, un incredibile caleidoscopio di tonalità rosse che cambiano a seconda della stagione e dell’ora della giornata. Proseguimento per Kashan, ai margini del grande deserto salato: visita al celebre Giardino di Fin, che racchiude palazzi di età safavide e cagiara, alla casa di Boroujerdi e ad altri monumenti significativi. Pranzo in corso di trasferimento. Arrivo a Teheran. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

9° giorno – Martedì 2 aprile

Teheran/Vienna/Milano

Al mattino tempo a disposizione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Vienna. Proseguimento con volo in coincidenza per Milano Malpensa. Possibilità di proseguimento in pullman per Torino (corso Matteotti, 11) con supplemento.

 

ATTENZIONE

Tutte le donne che si recano in Iran che dovranno avere il capo coperto con un velo che copra i capelli fin dal loro arrivo in aeroporto.

25 marzo-2 aprile

9 giorni

  • Quota

    € 2160 + quota gestione pratica € 35

    acconto € 540 (minimo 20 partecipanti)

     

    Supplementi:

    • camera singola € 320

    • visto consolare iraniano € 80

    • trasferimento in bus Torino/Malpensa/Torino € 50 (importo valido a partire da minimo 15 richieste)

     

    La quota comprende: voli di linea in classe economica Milano/Francoforte/Teheran e Teheran/Vienna/Milano - tasse aeroportuali - trasferimenti da e per gli aeroporti in Iran - sistemazione in hotel cat. 4 stelle - trattamento di pensione completa dal pernottamento del primo giorno alla prima colazione dell'ultimo - tour in pullman, visite ed escursioni come da programma - guida locale parlante italiano per tutto il tour - tasse e percentuali di servizio - assistenza tecnica -  assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio AXA Assistance.

     

    La quota non comprende: mance (raccolte in loco) - visto consolare iraniano - bevande - ingressi non specificati - tutto quanto non indicato alla voce 'la quota comprende'.

     

  • Documenti

    Il passaporto deve essere valido per almeno sei mesi, ed avere due pagine libere. Per il visto è necessario inviare, all’atto della prenotazione, la fotocopia scannerizzata del passaporto.

    A partire dal 2013 il visto Iran verrà apposto direttamente al vostro arrivo in aeroporto a Teheran.

    Per ottenere il visto, sul passaporto NON deve comparire alcun timbro israeliano.

     

  • Richiesta informazioni

    Invio del modulo in corso...

    Il server ha riscontrato un errore.

    Modulo ricevuto.

OPERA DIOCESANA PELLEGRINAGGI SRL

Corso Matteotti, 11 - 10121 TORINO

Tel. +39 0115613501 - fax +39 011548990

Mail: info@odpt.it

Partita IVA: n.10104330013

R.E.A. n.1105756

Orari apertura uffici: 9-12,30 / 13,30-18

da lunedì a venerdì (sabato chiuso)

Prima colazione. In mattinata visita della città iniziando dal celebre Museo Archeologico, il cui ingresso evoca il grande arco del Palazzo di Cosroe a Ctesifonte. Proseguimento con la visita al vicino Museo dei Vetri e delle Ceramiche. Pranzo. Nel pomeriggio visita del Palazzo Golestan, un complesso di edifici del XVII secolo splendidamente decorati, recentemente inserito nel Patrimonio dell’Umanità Unesco. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Shiraz/Persepoli/Shiraz