ETIOPIA

1° giorno – venerdì 28 dicembre

(Torino) Milano/Addis Abeba

Nel pomeriggio ritrovo all’aeroporto di Milano/Malpensa (possibilità di trasferimento in pullman da Torino con supplemento). Partenza con volo di linea per Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo.

 

2° giorno – sabato 29 dicembre

Addis Abeba

Arrivo al mattino e incontro con la guida locale. Dopo il deposito bagagli in hotel, inizio della visita della capitale etiope con il Museo Nazionale, con interessanti reperti sabei e i resti del famoso ominide Lucy, e il Museo Etnografico che possiede una splendida collezione di strumenti musicali e di croci copte, nonché le stanze dove abitò l’imperatore Hailè Selassiè. Pranzo in corso di visite. Nel primo pomeriggio visita della cattedrale della Santissima Trinità e salita alla collina di Entoto, il punto più panoramico della città. Cena e pernottamento in hotel.

 

3° giorno – domenica 30 dicembre

Addis Abeba/Bahir Dar

Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Bahir Dar. All’arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Escursione in barca sul lago Tana, che ospita lungo le sue rive e nelle isole numerosi e antichi monasteri. Visita ai due monasteri della penisola di Zeghiè: Ura Kidane Meheret e Azwa Mariam, dove si conservano pitture e manoscritti risalenti al Medioevo etiopico. Le pareti dei monasteri sono affrescate con scene del Nuovo Testamento e della vita dei Santi locali. Pranzo. Nel pomeriggio, escursione alle cascate del Nilo Azzurro. Al momento la costruzione di una diga ha reso meno rigogliosa e possente la caduta delle acque ma rimane suggestiva la passeggiata nella natura per raggiungere le cascate. Cena e pernottamento in hotel.

 

4° giorno – lunedì 31 dicembre

Bahir Dar/Gondar

Partenza per Gondar, l’antica capitale. All’arrivo, sistemazione in hotel e pranzo. Nel pomeriggio, visita della città, famosa per i resti dei castelli secenteschi racchiusi nel recinto del quartiere imperiale. Si prosegue la visita con la chiesa di Debre Birhan Selassiè che vanta il famoso soffitto decorato da splendidi angeli e le pareti stupendamente affrescate. Cena e pernottamento in hotel.

 

5° giorno – martedì 1 gennaio 2019

Gondar/Axum

Partenza al mattino con volo di linea per Axum. All’arrivo, visita della città dal notevole patrimonio artistico, con il Parco delle steli - monoliti impiegati come pietre tombali - e il museo archeologico. Visita del palazzo della regina di Saba e della chiesa di Santa Maria di Sion che custodisce, secondo la tradizione, l’Arca dell’Alleanza. Un piccolo museo all’interno del complesso espone un’eccezionale collezione di corone imperiali e croci antichissime. Pensione completa in hotel.

 

6° giorno – mercoledì 2 gennaio

Axum/Yeha/Hawzen

Prima colazione e partenza per Hawzen. Lungo il percorsa sosta per la visita di Yeha, la prima capitale dell’impero axumita. Nel piccolo museo dell’adiacente chiesa di Abuna Aftse si possono ammirare reperti antichissimi quali una collezione di iscrizioni su pietra in lingua sabea, croci manuali in oro e argento risalenti a centinaia di anni fa e alcuni manoscritti miniati. Pranzo ad Adigrat. Nel pomeriggio visita della chiesa di Medhani Alem Adi Kesho, una delle chiese rupestri più belle ed antiche del Tigray, famosa per i suoi dettagli architettonici, tra cui il soffitto a cassettoni arricchito da intagli e rilievi. Arrivo al lodge nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

 

7° giorno – giovedì 3 gennaio

Hawzen/Macallè

Prima colazione e visita della chiesa di Dugem Selassie che vanta un bellissimo soffitto decorato sopra l’altare. La chiesa, a differenza della maggioranza delle chiese rupestri del Tigray che si trovano in altitudine, è costruita nella piana e scavata da un blocco di granito. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio visita della chiesa di Abraha Atsbeha, tra le più belle della regione e famosa per il suo bellissimo soffitto intagliato supportato da 13 grandi pilastri e molti archi superbamente decorati. Sono presenti all’interno della struttura cruciforme tre Santuari dedicati rispettivamente ai Santi Gabriele, Michele e Maria. Fra i tanti tesori che la chiesa vanta, il più importante è la croce manuale appartenuta al primo vescovo d’Etiopia, Abuna Salama. Nei pressi di Macallè si visiterà la chiesa semi-monolitica di Wukro Cherkos, nota per i famosi capitelli cubici, il fregio axumita e il soffitto a volta del XV secolo. Arrivo a Macallè nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel per cena e pernottamento.

 

8° giorno – venerdì 4 gennaio

Macallè/Hamed Ela/Macallè

Prima colazione e partenza per Dallol, il punto più basso del continente: circa 116 metri sotto il livello del mare. All’arrivo alla base della bassa collinetta, si procede a piedi per circa una mezz’ora fino a raggiungere la cima. Lo spettacolo che si apre alla vista e le emozioni che si provano sono difficili da spiegare. È un luogo unico, pieno di colori accesi e di formazioni saline sempre diverse. Al termine della visita si raggiunge il “lago Giallo”. Proseguimento per il lago Assale dove si potrà osservare il processo di estrazione e lavorazione manuale del sale per formare le tavolette, di circa sette chili l’una, che verranno poi caricate sui cammelli e portate al mercato a Macallè.  Pranzo al sacco. Rientro a Macallè. Arrivo nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

 

9° giorno – sabato 5 gennaio

Macallè/Lalibela

Prima colazione e partenza per Lalibela; pranzo durante il trasferimento e arrivo nel tardo pomeriggio. Visita a un villaggio locale lungo il percorso. Cena e pernottamento in hotel.

 

10° giorno – domenica 6 gennaio

Lalibela

Al mattino visita della chiesa affrescata di Bet Maryam (casa di Maria), l’unica dedicata alla Madonna e la più amata dai pellegrini. Sulla parete orientale del sagrato è ancora visibile il palco della famiglia reale. Pranzo. Nel pomeriggio visita al secondo gruppo di chiese. Incredibile il lavoro di scultura: questi blocchi monolitici di grès rossastro sono stati svuotati all’interno e scolpiti all’esterno per ottenere la forma del tetto, la facciata e le pareti (successivamente traforate per ricavare porte e finestre). Le chiese sono comunicanti attraverso cunicoli e passaggi scavati nella roccia che le collegano fra loro. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

 

11° giorno – lunedì 7 gennaio

Lalibela – Addis Abeba

Prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di linea su Addis Abeba. Arrivo e pranzo. Nel Pomeriggio tempo a disposizione in città. Cena in un ristorante tipico con canti e balli tradizionali e trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Milano.

 

12° giorno – martedì 8 gennaio

Addis Abeba/Milano (Torino)

Arrivo a Milano/Malpensa nelle prime ore del mattino (possibilità di proseguimento in pullman per Torino con supplemento).

28 dicembre - 8 gennaio 2019

12 giorni

  • Quota

     € 2790* + quota gestione pratica € 35

    acconto € 700 (minimo 10 partecipanti paganti)

     

    Supplementi:

    • camera singola € 270

    • trasferimento in bus Torino/Malpensa/Torino € 70 (importo valido a partire da minimo 10 richieste)

    • visto di ingresso da pagare in loco: 50 USD

     

    La quota comprende: passaggi aerei su voli di linea Ethiopian Airlines in classe economica Milano/Addis Abeba, Addis Abeba/Bahir Dar, Gondar/Axum, Lalibela/Addis Abeba e Addis Abeba/Milano - tasse aeroportuali - trasferimenti in pullman da e per gli aeroporti in Etiopia - sistemazione in hotel di cat. 3/4 stelle - trattamento di pensione completa dal pranzo del secondo giorno alla cena del penultimo - pasti a bordo dove previsti dalla compagnia aerea - tour in pullman con guida parlante italiano - visite, ingressi ed escursioni come da programma - assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio AXA Assistance.

     

    La quota non comprende: mance (raccolte in loco) - bevande - ingressi non specificati - visto consolare - extra personali in genere - tutto quanto non indicato alla voce ‘la quota comprende’

     

    (*) CAMBIO APPLICATO: 1 EURO = USD 1,16

     

  • Documenti

    Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel paese.

     

  • Richiesta informazioni

    Invio del modulo in corso...

    Il server ha riscontrato un errore.

    Modulo ricevuto.

 

OPERA DIOCESANA PELLEGRINAGGI SRL

Corso Matteotti, 11 - 10121 TORINO

Tel. +39 0115613501 - fax +39 011548990

Mail: info@odpt.it

Partita IVA: n.10104330013

R.E.A. n.1105756

Orari apertura uffici: 9-12,30 / 13,30-18

da lunedì a venerdì (sabato chiuso)