Quota € 2515 + quota gestione pratica € 45  (minimo 16 partecipanti paganti)
acconto € 600
Supplementi:
• camera singola € 440
• visto consolare € 70
• trasferim. in bus Torino/Malpensa/Torino € 50 (importo valido a partire da un minimo di 15 richieste)

La quota comprende
Volo aereo dall’Italia e viaggi aerei interni con voli di linea in classe economica -  Tasse aeroportuali e adeguamento carburante (3/4/2017)  - Sistemazione in alberghi  4 e 5 stelle  in camera a due letti con servizi - Trattamento  di pensione completa dal pranzo del secondo giorno alla colazione dell’ultimo giorno - Visite ed escursioni come da programma - Guida  locale parlante italiano – Assicurazione medico/bagaglio e contro le penali da annullamento.

La quote non comprende:
Visto – Mance - Ingessi non da programma – Bevande - Extra personali - Tutto quanto non indicato sotto la voce la quota comprende

 NB:  Passaporto con validità rimanente di almeno 6 mesi dalla data del viaggio e visto. Per l’ottenimento del visto è necessario inviarci, almeno 30 giorni lavorativi prima della partenza il passaporto, tre fotografie formato tessera recenti, fotocopia della carta di identità  ed il modulo consolare compilato

 

Birmania (Myanmar)

Bagan, Mandalay, lago Inle
bellezza indimenticabile
21 febbraio / 3 marzo 2018

 

1° giorno - 21 Febbraio 
Malpensa/Doha

Pasti inclusi: colazione
Alle ore 07,45 ritrovo a Malpensa T1. Operazioni di imbarco e partenza per Doha alle ore 09,50. Arrivo alle 17,45. Proseguimento per Yangon alle 20,10.

2° giorno - 22 febbraio

Doha/Yangon
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena
Arrivo alle 05,20 a Yangon, incontro con la guida  e trasferimento in centro. Colazione e visita panoramica di Yangon che, fondata nel 1755,  è una delle piu’ affascinati citta’ asiatiche. La città è cresciuta attorno alla Pagoda  Sule: grandi viali  intersecati da strade con il fiume Irrawady  baricentro della  città.  La città è un mix di culture: diversi popoli diverse architetture.    Trasferimento in albergo Sedona (o smiliare), sistemazione e pranzo. Riposo e verso le ore 16,30 si esce per la visita del Budda reclinato e poi la pagoda Shwedagon (dal 2018 in restauro e coperta di impalcature).  Lo Stupa contiene otto capelli donati dal Buddha ed è tra le più sacre per il Buddhismo Theravada. Dopo aver ammirato il sole che scende sull’orizzonte rientro in albergo. Cena e pernottamento.

3° giorno - 23 febbraio
Yangon/Laikow

Pasti  inclusi: colazione, pranzo, cena
Trasferimento in aeroporto e partenza per Heho con volo di linea. Arrivo e trasferimento a Loikaw, capitale dello stato Kayah e situata a circa 5 ore di strada a sud di Kalaw.   Il paesaggio è ordinato e  suggestivo  ingentilito dalle piantagioni di te. Arrivo a Loikaw e sistemazione in una guest house (semplice ma pulita) . Pranzo e cena in ristorante locale. Pernottamento a Loikaw.

4° giorno - 24 febbraio
Laikow

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena
Partenza di buon mattino per l’escursione ai villaggi di Sa Bwinn e Panpae, appartenenti all’etnia Padaung:   le  donne di questa etnia  (donne giraffa) portano pesanti anelli di ottone intorno al collo. Pare, ma non è certo,  che l’origine di questa usanza sia per proteggere le donne dagli attacchi delle tigri.  Nel pomeriggio rientro a Loikaw e visita  del monastero adiacente alla pagoda Taungwe, la chiesa cattolica e  il tempio animista. Cena in ristorante.
 
5° giorno - 25 Febbraio
Loikoow/Inle

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena
Partenza via terra per  il lago Inle (4 ore circa). Arrivo e pranzo.  Nel pomeriggio navigazione  del grande lago a bordo di lance a motore:  lungo 22 chilometri e largo 11, è bellissimo. Visita degli orti e giardini galleggianti,  il monastero detto “dei gatti che saltano”, e la  pagoda Phaung Daw Oo Kyaung e dei villaggi su palafitte in mezzo al lago. Rientro al tramonto.  Sistemazione in albergo Kaung Dain Inle  (o similare), cena e pernottamento.

6° giorno - 26 febbraio
Inle/Heho/Mandalay

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena
Al mattino partenza in motolance per la visita delle splendide colline di Inthein sul lago. Qui si trovano più di mille pagode risalenti al XIII secolo che circondano l’antico monastero.   Risalendo il fiume si gode degli scenari suggestivi e della dolce campagna. Dopo il pranzo trasferimento a Heho in aeroporto e partenza per Mandalay con volo di linea. Arrivo e trasferimento in albergo Sedona (o similare): sistemazione, cena e pernottamento.

7° giorno - 27 febbraio
Amarapura/Mingun

Pasti Inclusi: colazione, pranzo, cena
Partenza per  Amarapura, antica capitale, dove si trova  il monastero Mahagandayon dove vivono circa 1000 monaci. Poi camminata sul ponte U Bein (in legno di tek) e poi trasferimento nel  quartiere dove lavorano il marmo: visita della  pagoda Mahamuni con la grande statua del Buddha seduto proveniente dall'Arakhan, ricoperta di sfoglie d'oro votive. Passeggiata nel mercatino. Pranzo in ristorante.  Nel pomeriggio escursione in barca  a Mingun, antica citta’ reale. Visita alla zona archeologica di Mingun che include la pagoda incompiuta, la campana piu’ grande del mondo, dal peso di 90 tonnellate, e la pagoda Myatheindan che simboloeggia la cosmogonia buddhista. Rientro a Mandalay. Cena in ristorante.

8° giorno - 28 febbraio
Mandalay/Bagan

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena
Visita al monastero Shwenandaw, con splendidi intarsi di legno, meraviglioso esempio di arte tradizionale birmana, unico superstite degli edifici del Palazzo Reale andati completamente distrutti durante la seconda guerra mondiale. Quindi  Kuthodaw Paya: nel 1857 2400 monaci stabilirono il canone definitivo del testo originale dei 15 libri sacri che tramandavano gli insegnamenti del Buddha. Il testo fu scolpito in lingua pali su 729 lastre di marmo.  Nel pomeriggio  partenza per Bagan in pullman(5 ore) attraversando la bella e dolce campagna. Arrivo a Bagan e sistemazione in albergo Treasure Bagan (o similare): cena e pernottamento.

9° giorno - 1 Marzo
Bagan

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena
Intera giornata visita di Bagan. Al mattino il colorato mercato Nyaung-oo e poi la  Shwezigon pagoda, il cui stupa è diventato il prototipo per tutte le altre pagode in Birmania; il tempio  Gubyaukgyi con affreschi raffiguranti la storia di Buddha.   Tempio Ananda risalente al 1100 edificato con bianche guglie a voler simboleggiare le cime innevate delle montagne Himalayane, ospita all’interno 4 statue di Buddha in piedi, alte 9 metri.  Tempio Manuha edificata nel  1059 da Manuha, il re mon,  per rappresentare la sua insofferenza alla reclusione.  Nel pomeriggio proseguimento della visita di Bagan che includerà anche un laboratorio della lacca, prodotto artigianale tipico di Bagan.  Cena in ristorante  con spettacolo. 

10° giorno - 2 Marzo
Bagan/Yangon

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena
Tasferimento in aeroporto e  partenza con volo di linea per Yangon.  Arrivo e proseguimento delle visite del centro città con sosta  a  Bogyoke Aung San Market:  raccoglie  quasi duemila negozi  che vendono oggetti di  tutti i tipi: dai gioielli alla bigiotteria, dalle antichità  alle sete e  ai longyi di semplice cotone.  Rientro in albergo Sedona (o similare): cena e pernottamento.

11° giorno - 3 Marzo
Y angon/Doha/Malpensa

Pasti inclusi: colazione
Trasferimento in aeroporto. Operazioni di imbarco e partenza per Doha alle ore 08.05. Arrivo alle 11,45 proseguimento per Malpensa T1 alle 15.05. Arrivo alle 19,45. Termine del viaggio.